Vai menu di sezione

Servizi demografici

Presentazione

L'ufficio Anagrafe documenta la posizione dei cittadini residenti, siano essi italiani o stranieri, e ne rileva i movimenti. Rilascia i certificati anagrafici (residenza, stato famiglia ecc.), la carta d’identità ed esegue autentiche di copia e firma.
L’ufficio di Stato Civile registra gli eventi relativi a nascita, matrimonio, morte, cittadinanza e rilascia certificati ed estratti relativi a nascita, matrimonio, morte
I dati anagrafici e i registri di stato civile sono pubblici ma solo attraverso l'emissione di certificati, quindi non è possibile consultare direttamente i registri d'anagrafe e di stato civile.

Leggi

Avvisi e news

Elezione dei membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia. Esercizio del diritto di voto da parte dei cittadini dell'Unione Europea residenti in Italia.

Immagine decorativa per il contenuto Elezione dei membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia. Esercizio del diritto di voto da parte dei cittadini dell'Unione Europea residenti in Italia.

In occasione delle prossime elezioni del Parlamento europeo, che in Italia si svolgeranno il 26 maggio 2019, i cittadini dell'Unione europea residenti in Italia - che volessero esercitare il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia - devono presentare al sindaco del comune di residenza domanda di iscrizione nell'apposita lista aggiunta entro il 25 febbraio 2019.

Leggi

Elezioni Europee 2019. Esercizio di voto da parte di elettori che si trovano temporaneamente in un Paese membro dell’Unione Europea per motivi di lavoro o di studio

Immagine decorativa per il contenuto Elezioni Europee 2019. Esercizio di voto da parte di elettori che si trovano temporaneamente in un Paese membro dell’Unione Europea per motivi di lavoro o di studio

In occasione delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, che si svolgeranno in tutti i Paesi membri dell’Unione Europea nel periodo compreso tra giovedì 23 e domenica 26 maggio 2019, gli elettori italiani che si trovino temporaneamente in un Paese membro dell’Unione Europea per motivi di lavoro o di studio, nonché i familiari conviventi, possono votare per i rappresentanti italiani presso i seggi istituiti dagli Uffici consolari.

Leggi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto